Month: agosto 2011

archivio

Vento | L’estate del cambiamento [XXX]


No Comments

Abbiamo abolito i convenevoli, ma non i ringraziamenti, e vorrei partire ringraziando Samuele e Luca, Marco e Paolo, Ippo e Maddalena e tutti quelli che hanno lavorato in queste settimane per rendere possibile questa manifestazione. Sono venute persone da tutta Italia, per la prima volta una manifestazione così auto-organizzata, pensata da volontari, è stata partecipata

Read More

archivio

La battaglia di Crécy | L’estate del cambiamento [XXIX]


No Comments

Nel 1346 fu combattuta, nei pressi di Crécy, una tra le battaglie più importanti della Guerra dei Cent’anni. Un numero piuttosto esiguo di soldati inglesi, 12mila in tutto, si confrontò contro un esercito francese decisamente più numeroso, composto da circa 50mila uomini comprendente 15mila cavalieri decisamente bardati, molti di nobile stirpe, e un rinforzo di

Read More

archivio

Come si porta in estate la primavera del Pd | L’estate del cambiamento [XVIII]


No Comments

 Chi è venuto prima? Il cambiamento del clima politico e sociale o le elezioni amministrative e il referendum della recente primavera? Il quesito è destinato a restare senza risposte certe, come l’interrogativo sull’uovo e la gallina, però tentare qualche risposta può essere esercizio utile. In qualche ambiente del resto c’è chi una tesi l’ha già

Read More

archivio

Ingredienti per il cambiamento | L’estate del cambiamento [XXVII]


No Comments

Apertura, alla società civilissima che si è manifestata in questi mesi. Trasparenza e leggibilità del sistema politico e delle sue prese di posizione. Spalancare porte e finestre del Palazzo, di questi tempi, è decisivo. Oltre che democratico, s’intende.  B, per non doverne parlare più e andare oltre, finalmente. Cittadini, che bisogna rispettare e ascoltare, perché

Read More

archivio

La generazione senza futuro si è ripresa la democrazia | L’estate del cambiamento [XXVI]


No Comments

 Movimento, rete, giovani, partecipazione. E poi la lettera scarlatta dell’astensione e i temi di innovazione culturale (in questo caso quelli, snobbatissimi, dell’ambiente) estranei all’agenda politica, almeno quella degli ultimi vent’anni. E un po’ di coraggio, anche. Questi ingredienti della vittoria referendaria superano di slancio il maledettissimo dibattito interno dell’ultimo anno. Non basta, né serve dire: ve l’avevamo detto. Non basta

Read More

archivio

Le cose da fare | L’estate del cambiamento [XXIV]


No Comments

Oltre alle modalità di relazione da ripensare, agli argomenti da scegliere, si deve accuratamente passare in rassegna una serie di questioni da porre nell’agenda politica, anche per contribuire a cambiarla e a darle finalmente un’impostazione riformatrice. Da tempo proponiamo, tra l’altro, di: Dimezzare i seggi in Parlamento. Metà parlamentari, dunque, a cui aggiungiamo, a metà prezzo.

Read More